Quanto Twitter è meglio dei giornali: Inter-Ajax Nextgen 2012

L'Ajax

Mickey van der Hart

Classe ’94: in prima squadra ci va solo in panca, poi una stagione da titolare nello Jong Ajax (che fa la serie B olandese), e da lì portiere titolare in Eredivisie, prima al GAE, poi al PEC Zwolle. Dall’inizio di questa stagione è in Polonia, al Lech Poznan.

Lars Nieuwpoort, ’94

Buone stagioni da titolare in Eerste Divisie, ad Almere, trova poi la promozione col De Graafschap. Da quest’anno è sempre in Eredivisie ma al RKC Waalwijk ultimo in classifica e per giunta in panchina, solo un paio da titolare per lui.

 

Joël Veltman, 1992

È rimasto all’Ajax diventando titolare già dal 2013, al momento di capitalizzare andandosene via ha subito un brutto infortunio e l’esplosione di de Ligt l’ha confinato in panchina per un anno e mezzo. È tornato al suo posto, ed è nel giro della nazionale.

Stefano Denswil, 1993

Segnò la splendida rete su punizione in quella finale: nell’Ajax entra nella rosa, gioca anche, ma non si impone del tutto. Lo fa invece a Brugge, 4 anni e mezzo di titolarità inamovibile e buone esperienze anche in CL. Oggi a Bologna, dove sta faticando.

Mitchell Dijks, 1993

Sale in prima squadra, gioca un po’ ma poi l’Ajax lo manda in prestito. Titolare prima a Heerenveen poi al Willem II. Torna alla base, un anno titolare, poi mezza stagione al Norwich. A Bologna da free agent, una grande prima stagione, lo voleva il Milan.

 

Mats Rits, 1993

All’Ajax proveniente dal Beerschot dove aveva già esordito in serie A belga, non fa nessuna presenza con la prima squadra. Gioca solo con lo Jong Ajax. Subito ceduto al Mechelen fa 6 stagioni da titolare, e oggi e al Brugge da due stagioni, sempre titolare.

Fabian Sporkslede, 1993

Un paio di presenze in prima squadra, rimbalza dallo Jong Ajax al Willem II giocando pochissimo. Una stagione da calcio-random alla Lupa Castelli Romani in C, poi al NAC Breda titolare tra Eerste ed Eredivisie. Oggi all’RKC non da titolare.

Davy Klaassen, 1993

Il migliore del lotto, va in prima squadra e si impone da titolare, arrivando fino ad esserne il capitano e vincendo tutto. Va all’Everton, e tra infortuni e altro fallisce clamorosamente. Si sta riprendendo al Werder Brema con buone prestazioni da 2 stagioni.

 

Rowendy Schoop, 1993

L’attaccante di Curaçao fa tutta la trafila delle giovanile e poi va al Willem II, sempre nelle giovanili. Qui di fatto finisce la sua carriera: va al RKAVV di Leidschendam, nell’equivalente della nostra Promozione. Oggi gioca in prima categoria a Rotterdam.

Lesly De Sa, 1993

Ha la sua chance in prima squadra (una 15ina di presenze nel 2013/14), ma non sfonda. Rimane in Eredivisie (GAE e WIllem II) poi va allo Slovan Bratislava. 3 stagioni, svincolato rimane senza squadra fino a pochi giorni fa, ingaggiato dall’Eskilstuna in Svezia.

Viktor Fischer, 1994

Il danese doveva essere la stella di quella squadra, e riesce comunque ad imporsi anche nei grandi dove da titolare o quasi vince tutto. Poi gli infortuni cominciano a tormentarlo. Middlesbrough e Mainz con poche gioie, prima di tornare a Copenaghen.

 

Peter Leeuwenburgh, 1994

Il portiere di riserva fa poche presenze in Eerste Divisie con lo Jong Ajax e col Dordrecht. Oggi è il portiere titolare del Cape Town City, nella Premier League sudafricana.

Mike Busse, 1993

Come Schoop, rimane nelle giovanili dell’Ajax finché si svincola e firma per l’Almere in Eerste Divisie. Qualche presenza in due stagioni, poi si perde nei meandri del calcio dilettantistico olandese. Oggi all’Aarlanderveen, dalle parti della prima categoria.

Nick de Bondt, 1994

L’attaccante di riserva ha giocato con lo Jong Ajax ed ha esordito in Eredivisie, 3 presenze col GAE, poi al Dordrecht in Eerste, e da lì a girovagare per le squadre della serie C olandese dove gioca stabilmente (oggi all’HHC di Hardenberg).

Sinan Keskin, 1994

Nonostante le presenze nella nazionale turca under 18, il ragazzo colleziona solo pochissime presenze nello Jong Ajax in Eerste Divisie, poi firma da free agent per l’Utrecht dove gioca solo nello Jong. Viene lasciato libero nel 2016 e smette col calcio.

 

Danzell Gravenberch, 1994

Il fratello maggiore di Ryan gioca con lo Jong Ajax, poi esordisce in Eredivisie col NEC, in prestito. Torna all’Ajax e da lì comincia un tour europeo, quasi mai titolare: Cluj, Dordrecht, Reading, Roeselare, Oss ed oggi e di nuovo a Dordrecht in Eerste.

Ruben Ligeon, 1992

Rimane in prima squadra fino al 2015, sempre con qualche presenza. Poi NAC, Willem II e Utrecht in sole 2 stagioni. Va allo Slovan Bratislava, non si impone da titolare neanche lì, torna al PEC Zwolle e al De Graafschap. Oggi al Trencin, di nuovo in Slovacchia.

Abdel Malek El Hasnaoui, 1994

Dopo lo Jong Ajax esordisce in Eredivisie con il PEC Zwolle, poi torna in Eerste con lo Jong AZ, viene ceduto all’Eindhoven, sempre in Eerste. Nel 2018 va a giocare in Marocco nello Chabab Rif, ma torna in Olanda ed ora è in serie D a Woerden.

Insomma, dei titolari 10 giocano ancora da pro, tutti nel massimo campionato, divisi tra Olanda, Polonia, Germania, Italia, Svezia e Belgio. Tutto sommato poteva andare molto peggio.

Grazie a @gabrieleporri che mi ha dato l’idea, e a @gio_prankster per il lavorone sui nerazzurri.

 

Indice

Loading Disqus Comments ...